Visualizzazioni totali

© http://graphiceternal.blogspot.it/. Powered by Blogger.

Il Mio Elemento

Il Mio Elemento

Post più popolari

Chi è venuto a farmi visita

cari amici se volete fare "pubblicità" ai vostri blog mandatemi un e-mail non scrivete i link del vostro sito o blog tra i commenti perchè verrà considerato spam e verranno cancellati e no blogwalking... E volevo informarvi che quello che scrivo e solo a scopo informativo non c'è nulla di provato vi abbraccio Selene...
sabato 12 novembre 2011

Secondo le leggende gallesi vengono chiamate Gwragged Annwn o Gwrageth anoon le fate che popolano alcuni laghi; il cui aspetto è quello di fanciulle bellissime, che possono anche sposare i mortali.Una nota leggenda narra la storia di un pastore che era solito pascolare il suo bestiame nei pressi di un lago vicino alle Montagne Nere. Un giorno vide sul lago una piccola imbarcazione, guidata da una fanciulla incantevole che volgeva verso di lui. Subito si innamorò perdutamente della ragazza e non appena gli fu vicina, per farle una gentilezza, le offrì un po’ del pane che si era portato da casa per il pranzo. La fanciulla rifiutò rispondendo che il pane era troppo duro e sparì negli abissi. Tornato a casa il giovane raccontò tutto alla madre che il giorno dopo gli diede un po’ di pasta di pane non ancora cotta e quando il pastore la offrì alla fanciulla nuovamente ricomparsa, questa la rifiutò rispondendo che era troppo soffice e nuovamente scomparve nei flutti. Il terzo giorno la madre del pastore glie diede del pane appena cotto e questa volta la fanciulla accettò.Immediatamente dal lago spuntarono tre figure, un vecchio tra due fanciulle,
le sue figlie, che erano bellissime ma identiche. Il padre disse al pastore che voleva offrirgli in sposa la figlia di cui era innamorato ma a patto che la riconoscesse e sapesse indicargliela. Il giovane si ritrovò in una situazione incredibile perché le due fanciulle erano completamente uguali e indistinguibili, ma quando si sentì ormai senza speranza una di loro mosse un piede ed egli poté riconoscerne la scarpetta e così conquistò la sua mano.Alla fata delle acque fu data secondo usanza una cospicua dote e la coppia visse felicemente insieme. Di una cosa sola fu però avvisato il giovane pastore: avrebbe perso la bellissima moglie se l’avesse colpita tre volte senza ragione. Bisogna sapere che la bellissima fata aveva strane e inconsuete abitudini: piangeva ai matrimoni e rideva e cantava ai funerali di un bambino. Benché amatissima dal pastore questi strani comportamenti lo indussero a rimproverarla e quindi a darle dei buffetti più affettuosi che punitivi e questo per ben tre volte. Purtroppo l’evento si avverò e la fata se andò ma essendo anche una madre affettuosa pensò ai suoi figli, infatti insegnò loro alcuni segreti della medicina e così essi divennero medici famosi e stimati.

0 commenti:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie.

Partecipa Anche Tu

Image hosted by uppix.net

Cerca

Blog che seguo

Archivio

Lettori fissi

Informazioni personali

La mia foto
ciao mi chiamo selene nel web, ho 21 anni cosa dire di me... allora adoro il fantasy (si era capito!!! (^_^) )sono simapatica, sognatrice, romantica, testarda e determinata. Ho aperto questo piccolo spazio per condividre con voi la mia fantasia. ƸӜƷ Selene ƸӜƷ

Banner

Votami

sito
laportadeisognidiselenia.blogspot.it